Fare soldi su intenet

Formazione obbligatoria cosa cambia per

L'ultima evoluzione in cucina è il fornello che cuoce i cibi senza fuoco, fiamme o piastre roventi. In Italia i piani cottura a induzione sono una novità mentre nel resto d' Europa si usano già da qualche tempo e addirittura sono imposti in alcuni condomini dove sono vietati gli impianti a gas. Il piano cottura a induzione funziona con la corrente elettrica: una bobina genera un campo magnetico, che a sua volta mette in movimento le molecole di metallo della pentola. L'energia prodotta viene trasmessa ai tegami e cuoce i cibi. Funziona senza scaldarsi e cuoce senza calore e senza il rischio di scottare.

Riparare LCD, Inverter e Flat di un

È molto veloce nella cottura, facile da pulire ed esteticamente piacevole. Ci sono modelli coi buttoni sul piano o tasti a sfioramento. Come una normale cucina a gas o elettrica si utilizza per cucinare qualsiasi pietanza. Il contatore per la fornitura elettrica dev'essere dimensionato adeguatamente in quanto il normale contratto da 3KW non è generalmente sufficiente per alimentare contemporaneamente le quattro zone di cottura messe alla massima potenza e gli altri elettrodomestici della casa.

Riparare LCD, Inverter e Flat di un

Piani cottura a induzione - Alimentipedia.it

Esistono piani cottura dotati di un sistema per l'ottimizzazione dei consumi in grado di mantenere un basso tenore di assorbimento, solitamente entro i 3KW massimi. Esteticamente uguali ai piani in vetroceramica, la differenza sta nel fatto che nella piastra in vetroceramica c'è la resistenza che si scalda, quindi anche la piastra è calda, mentre in quelli a induzione, la piastra rimane fredda, si scalda solo il fondo del tegame. Vorrei far presente che non è assolutamente vero che è necessario un contatore superiore allo standard dei 3Kw. Io personalmente ho un piano ad induzione AEG modello 78031KF-MN da 6 anni, un modello senza autolimitatore di potenza (come quelli che ci sono oggi sul mercato) ed una wattaggio totale di 7,4Kw con un contatore da 3kw.

Come fare soldi su Internet Salvatore Aranzulla

Il wattaggio totale si riferisce a tutte e 4 le placche accese al massimo contemporaneamente, cosa che non avviene mai, neanche con il gas. Ed io sono un amante della cucina e a casa nostra si cucinano (non scaldano) due pasti al giorno e abbiamo due bambini. Anche con i fornelli a gas non si tengono mai accesi tutti alla massima potenza: generalmente ce ne può essere uno al massimo, con l'acqua della pasta per esempio, e poi uno che va pianino per preparare il sugo, e magari un'altro per scaldare il secondo che è stato preparato precedentemente... più di così, in una famiglia non credo che si faccia. Noi ce l'abbiamo fatta benissimo, imparando a controllare la potenza utilizzata e, ovviamente, senza accendere allo stesso tempo anche il forno, la lavatrice, la lavastoviglie e il ferro da stiro. Vi assicuro che si riesce benissimo a gestire tutto, con un po' di accortezza. E il risparmio finale è assicurato: dimenticate le spugnette che diventano nere per lavare le griglie del gas, tutti i detersivi sciogligrasso, le retine, il "grattamento", il tempo perso, le incrostazioni, le pentole annerite esternamente... E le pentole adatte, oggi, le trovate dovunque, anche nei supermercati, a prezzi accessibilissimi.

Add comment

Your e-mail will not be published. required fields are marked *